Quando andare dall'osteopata?
Principali indicazioni al trattamento osteopatico

 

osteopatia fisioterapia rapallo recco chiavari lavagna camogli santa margherita


- DOLORI ARTICOLARI E MUSCOLARI:


(post-traumatici e/o da vizi posturali professionali):

Problemi alla colonna Cervicale, Dorsale, Lombare
Discopatie (bulging, protrusioni, ernie)
con o senza irradiazione agli arti superiori/inferiori (cervicobrachialgie, lombosciatalgie..)

Problemi alle articolazioni periferiche
quali spalla, gomito, polso, anca, ginocchio, caviglia..
(sindromi da conflitto, epicondiliti, sindrome del Tunnel carpale, coxalgie, gonalgie, esiti da traumi distorsivi della Caviglia-ginocchio)

Sindromi da Colpo di Frusta

Sindrome da sovraccarico (vedi sportivi)


- PROBLEMI CRANICI:

Cefalee
l’osteopata interviene a volte migliorando i sintomi a volte risolvendo completamente il problema su:
alcuni tipi di emicrania, cefalea muscolo-tensiva, ansiogena, nevralgia di Arnold, cefalea di origine nervosa, nevralgie facciali e craniali, cefalea post–traumatica, e tutte quelle cefalee in cui la causa non sia una patologia infettiva (ad es. meningite), tumorale, o che comunque sia strettamente di competenza medica.

Alcuni tipi di sindromi vertiginose

-SINDROME DELL'ARTICOLAZIONE
TEMPORO-MANDIBOLARE E PROBLEMI OCCLUSALI IN GENERE:


l’osteopata collabora con il dentista, l’ortodonzista e l’odontotecnico nella risoluzione dei problemi di questo ambito.

 

- PROBLEMI VISCERALI


Aderenze post-chirurgiche, Disturbi digestivi,intestinali....di tipo funzionale


In età pediatrica inoltre il trattamento osteopatico è indicato:


Nei Bambini da 0 a 3 anni per problemi di:

Plagiocefalia primaria e secondaria
Torcicollo Congenito Miogeno
Rigurgiti
Disturbi Intestinali (coliche intestinali dei primi 3 mesi, Stipsi, diarrea) chiaramente non di origine virale
Bambini che hanno frequenti problemi alle vie aeree.
Problemi del sonno (bimbo che non dorme mai, irascibile)
Problemi in generale di irritabilità e irrequietezza
Traumi

Nei bambini e nei ragazzi dai 3 ai 14 anni per problemi di:

Problemi di postura
Scoliosi
Dismorfismi vari (Valgismi-Varismi ecessivi che non si correggono spontaneamente dopo i 4aa…)
Emicranie e cefalee
Problemi di concentrazione e attenzione, bambini iperattivi, irrequieti, eccessivamente impulsivi
Problemi occlusali in collaborazione con l'ortodonzista
Bambini che anno subito interventi chirurgici per ristabilire se necessario un certo “Equilibrio”
Traumi